Studio: il CDS impedisce il legame delle proteine spike

Un nuovo studio mostra che il biossido di cloro (MMS) impedisce alle proteine di punta della SARS-CoV-2 di legarsi ai recettori umani

(Notizie naturali) I ricercatori giapponesi hanno confermato che il diossido di cloro, noto anche come Miracle Mineral Solution o MMS, è un agente sicuro ed efficace contro il Wuhan coronavirus (Covid-19).

Un articolo pubblicato sulla rivista Annals of Pharmacology and Pharmaceutics spiega come il MMS blocca le proteine spike associate alla SARS-CoV-2, che si pensa si leghino ai recettori umani come l’enzima di conversione dell’angiotensina 2 (ACE2), permettendo lo sviluppo della malattia.

“Il biossido di cloro (ClO2) è un potente disinfettante noto per inattivare sia i virus che i batteri”, dice l’abstract dello studio.

Lo scopo dichiarato dello studio era di scoprire se il biossido di cloro inibisce direttamente il legame della proteina spike del virus cinese (proteina S) ai recettori ACE2. Il team ha condotto esperimenti in vitro con le “varianti” britanniche e sudafricane dell’influenza Fauci.

“La proteina Spike applicata a una piastra di microtitolazione è stata trattata con una soluzione acquosa di biossido di cloro o una soluzione spray di biossido di cloro”, spiega lo studio.

Alla fine, hanno trovato che MMS inattiva effettivamente il legame delle varianti covide delle proteine spike alla proteina recettore ACE2 umano, “suggerendo che questa strategia può essere utile nel bloccare la trasmissione delle varianti SARS-CoV-2″. .”

Il diossido di cloro può proteggere le cellule dall'invasione delle proteine spike?

Poiché ora sappiamo che le varianti sono diffuse dai “vaccini” e quindi anche dai “vaccinati”, il biossido di cloro potrebbe aiutare i “non vaccinati” a proteggersi dall’infezione.

Può anche essere utile per aiutare i vaccinati e coloro che risultano “positivi” al virus della Cina a liberarsi delle proteine spike impedendo loro di legarsi ai recettori ACE2.

Molti altri studi sono probabilmente necessari per determinare se questo è vero per le persone che hanno ricevuto le iniezioni di mRNA (Pfizer-BioNTech e Moderna), poiché queste iniezioni programmano le cellule umane per continuare a produrre proteine di punta.

Per tutti gli altri, l’assunzione di MMS potrebbe fornire uno scudo contro il tipo di danno proteico spike che porta a eventi cardiovascolari o peggio in alcune persone.

“Il forte effetto disinfettante del CD (biossido di cloro) contro i microbi è dovuto al suo forte effetto ossidante contro le proteine”, spiega lo studio. “Inoltre, le concentrazioni sicure e ammissibili di CD sono ben documentate”.

Le proteine del picco Covid non amano il biossido di cloro, il che impedisce loro di danneggiare il corpo

Per i loro esperimenti, il team ha spruzzato un’aliquota di 50-µl di diossido di cloro o una soluzione spray di diossido di cloro diluita alla concentrazione appropriata su piastre da microtitolazione contenenti proteine spike del dominio di legame del recettore (RBD) purificate. Le soluzioni sono state poi incubate per 5 minuti a 25°C.

Successivamente, un’aliquota di 20 &mgr;l di 10 mmol/l di tiosolfato di sodio è stata aggiunta al tampone di blocco 2 per fermare la reazione del biossido di cloro con le proteine spike. Questo converte rapidamente il biossido di cloro in ClO2-, rendendolo non reattivo.

Poi un’aliquota di 35 µl di ACE2 marcato con biotina e diluito a 1,5 µg/ml con il tampone di blocco 2 è stato aggiunto alla soluzione mentre un ACE2 marcato con biotina è stato legato alla perossidasi di rafano marcato con streptavidina e rilevato usando un substrato di perossidasi di rafano.

Dopo un minuto, un luminometro è stato utilizzato per misurare il segnale di chemiluminescenza emesso dalla soluzione, che è stato esaminato sulla base della fluttuazione dell’intensità della chemiluminescenza in quattro pozzetti diversi.

L’analisi ha rivelato che l’intensità del legame della proteina umana ACE2 al RBD del covid spike è diminuita come risultato del biossido di cloro. Più alta è la concentrazione di biossido di cloro, meno eventi di legame della proteina spike sono stati osservati.

In termini più semplici, le proteine spike dei coronavirus non amano il biossido di cloro. E poiché il biossido di cloro si è dimostrato un rimedio sicuro ed efficace per una vasta gamma di disturbi, non c’è motivo per cui non dovrebbe essere almeno considerato come un’opzione potenziale nella lotta contro il covid.

Proprio come l'idrossiclorochina e l'ivermectina, il governo non vuole che usiate il biossido di cloro per proteggervi dal covid

Il dottor Manuel Aparicio ha detto a The New American tutto sul biossido di cloro e il suo possibile uso come trattamento per il virus cinese in un’intervista durante l’estate.

Nei primi giorni della peste, il Sacramento Regional Transit District usò il diossido di cloro per pulire i suoi autobus, dimostrando il suo uso esterno come arma contro l’influenza Wuhan.

Il diossido di cloro è stato anche usato per molti anni per trattare l’autismo. Kerri Rivera, un medico omeopata, ha avuto un notevole successo usandolo come protocollo biomedico per aiutare i bambini autistici a condurre una vita normale.

“Ho iniziato a fare ricerche e [ho scoperto che] distrugge virus, batteri, candida, parassiti, riduce l’infiammazione generale del corpo e neutralizza i metalli pesanti in un’intervista.

Ci sono così tanti usi utili per l’MMS che sarebbe un crimine non dare alla gente l’accesso ad esso. Fortunatamente, non è un farmaco da prescrizione come l’idrossiclorochina (HCQ) e l’ivermectina, quindi rimane facilmente disponibile come integratore alimentare.

Guarda tu stesso se il biossido di cloro potrebbe essere un’aggiunta utile al tuo arsenale di salute. E ditelo agli altri in modo che anche loro possano proteggersi dalle proteine di picco Covid, specialmente ora che le fabbriche di proteine di picco “completamente vaccinate” possono diffonderle intorno a noi.

Torna su