Studio: il CDS è efficace al 100% contro i germi MRSA

L’autore di libri multipli, praticante e ricercatore alternativo George Georgiou del
Centro di ricerca Da Vinci BioSciences
a Cipro ha studiato l’effetto del diossido di cloro sui germi MRSA nel suo laboratorio (Bio-Hazard Level 2). Ha esaminato sia l’MMS classico che il CDSplus, un prodotto di recente sviluppo. Nel processo, arrivò a risultati sorprendenti. Di più su questo sotto.

L’abbreviazione MRSA sta per Staphylococcus aureus resistente alla meticillina. Questo germe è resistente a molti antibiotici ed è molto comune negli ospedali. Le infezioni da MRSA si verificano con una frequenza impressionante durante o dopo interventi chirurgici, e nella fase finale questo può portare ad un avvelenamento del sangue pericoloso per la vita(sepsi).

Ilnumero annuale di casi di MRSA negli ospedali tedeschi è stimato a 132.000 (Deutsches Ärzteblatt, link e archivio). Anche se diversi antibiotici approvati dalla FDA con efficacia contro i germi MRSA sono disponibili dal 2014, la morte e le amputazioni multiple sono ancora all’ordine del giorno!

Ecco un esempio attuale dal giornale BILD del 15.10.2021(link e archivio) con il titolo“Il mio ragazzo mi ama anche con una gamba sola“:

Revisione 2017. L’allora 19enne sentiva dolore al ginocchio sinistro mentre lavorava come infermiera in una casa di riposo. Si fa fare una semplice endoscopia articolare – e si infetta con un germe ospedaliero super resistente. “Ho dovuto subire 33 operazioni“, dice la giovane donna. “Ha avuto tre attacchi mortali di avvelenamento del sangue…”

Qui si può vedere quanto fosse impotente la medicina ortodossa!

Ora ai risultati dello studio pubblicato (Journal oc Bacterology & Mycology, 2021-09 – Archivio):

Sono state condotte due serie di test, una con il classico MMS (soluzione di clorito di sodio al 25% + acido cloridrico al 4%) e una con il CDSplus, abbastanza nuovo. In entrambe le serie sperimentali, un campione con germi MRSA è stato trattato con biossido di cloro sotto il microscopio a campo scuro. La dose e il tempo di esposizione sono stati cambiati. Per garantire che il risultato non contenesse errori di misurazione umani, il numero di germi morti e vivi è stato valutato con precisione da un programma informatico di elaborazione delle immagini.

Il risultato ha stupito molto il ricercatore Georg Georgiou. Il diossido di cloro può uccidere in modo sicuro i germi MRSA in concentrazioni fino a 0,5 ppm (parti per milione) e anche con un tempo di esposizione estremamente ridotto di soli 30 secondi. Mentre il classico MMS ha raggiunto un’efficacia del 99,99%, il CDSplus ha addirittura raggiunto costantemente il 100%. Dato che questo non era mai successo prima in laboratorio, queste serie di test sono state ripetute. Tuttavia, il 100% è uscito ogni volta.

Conclusione: anche alla diluizione di 6.000 volte di una soluzione commerciale di CDS con 3.000 ppm, il classico MMS/CDsplus uccide in modo sicuro i pericolosi germi MRSA. Si tratta, ovviamente, di esperimenti in vitro, cioè in un campione al microscopio. Tuttavia, i numerosi rapporti di esperienze personali in-vivo con il biossido di cloro sull’uomo e sugli animali del dottor Andreas Klacker e del veterinario Dirk Schrader dimostrano che le applicazioni di biossido di cloro devono assolutamente trovare la loro strada nelle cliniche per evitare sofferenze inutili, mutilazioni e morti premature!

Coloro che non vogliono o non possono aspettare fino ad allora possono scegliere l’autoterapia autoresponsabile. Leggi tutto sulle applicazioni esterne e interne con il biossido di cloro qui online nell’e-book gratuito “Guarire con MMS? Ora disponibile anche in 24 lingue da scaricare sul tuo smartphone!

Torna su