1.8.4 Gocce per occhi, orecchie e naso

Le infiammazioni dell’occhio (ad es. congiuntivite), delle orecchie (ad es. infiammazione dell’orecchio medio) e del naso o dei seni paranasali possono essere trattate in modo molto semplice ed efficace con MMS. Per prima cosa, creiamo una soluzione di base diluita che possiamo utilizzare per tutte e tre le applicazioni.

con MMS:

Aggiungere 2 gocce attivate di MMS in un bicchiere o in una fiala contenente circa 150ml di acqua. MMS è da prendere a causa del suo contenuto di acido qui però solo in caso di emergenza.

con CDS/CDSplus:

Aggiungere 1-2 ml di CDSplus in un bicchiere o in una fiala contenente circa 20ml di acqua. Quindi diluire 1:10 o più.

Qui preferirei sempre il CDS/CDSplus a pH neutro, che non può irritare la pelle o le mucose. Con questa soluzione diluita di diossido di cloro si possono iniziare i trattamenti elencati di seguito.

Gocce oculari

Appoggiare la testa all’indietro e formare la palpebra inferiore in una tasca con un dito. Quindi, usando la pipetta, versare in questa tasca 1 a 2 gocce della soluzione diluita sopra. Poi chiudere la palpebra e muovere l’occhio avanti e indietro. Per l’infiammazione acuta, questa può essere ripetuta ogni ora fino a 12 volte al giorno, ma di solito si ha successo dopo la terza applicazione. La leggera sensazione di bruciore all’inizio non sembra provenire dal MMS, ma dal fatto che usiamo l’acqua senza mantenere il contenuto di sale nell’occhio fluido. Anche l’utilizzo di una soluzione salina isotonica allo 0,9% al posto dell’acqua dovrebbe risolvere questo problema. Questo dovrebbe essere menzionato per completezza, ma non è obbligatorio per il trattamento dell’infiammazione. Non lasciate mai cadere nessun componente MMS da solo o non diluito nell’occhio!

Gocce auricolari

Qui è importante che le 2 a 4 gocce della soluzione di base diluita sopra raggiungano il timpano per ottenere anche l’infiammazione dietro di esso. Per prima cosa trattare un orecchio e sdraiarsi lateralmente per 1 o 2 minuti, poi trattare l’altro orecchio, altrimenti la soluzione uscirà dall’orecchio troppo velocemente. In caso di infiammazione acuta, questa può essere ripetuta ogni ora fino a 12 volte al giorno. Un buon consiglio mi è stato dato da Dr. Andreas Kalcker quando le persone hanno difficoltà a far arrivare le gocce al timpano. Si attivano circa 6 gocce di MMS classico in un bicchiere, la cui apertura può racchiudere completamente l’orecchio. Ora non aggiungere acqua, ma posizionare la testa lateralmente sul bicchiere verticale in modo che l’orecchio sia completamente sigillato dal bordo del bicchiere e rimanga in questa posizione per circa 1-2 minuti. Il biossido di cloro gassoso prodotto può quindi andare direttamente nell’orecchio senza alcun liquido. La sostanza attiva rimane sempre nel bicchiere e non entra mai in contatto con l’orecchio. Si tratta quindi di una cosiddetta fumigazione locale dell’orecchio, una variante speciale della fumigazione parziale locale di parti del corpo con il gas di diossido di cloro.

Gocce nasali

Quando si trattano le cavità frontali e sinusali, si possono usare molte più gocce di CDSplus a pH neutro che per gli occhi e le orecchie. Per fare questo, sdraiarsi con la testa appesa al bordo del divano in modo che la soluzione possa fluire nella cavità frontale o nel seno destro. Dopo la caduta, rimanere in questa posizione per 1 o 2 minuti e poi girare a sinistra. In alternativa, in farmacia ci sono anche i set per il risciacquo nasale. Lì si può riempire l’acqua con 1 o 2 ml di CDSplus al posto dell’acqua salata e risciacquarla. Questa applicazione può essere eseguita anche più volte al giorno, se necessario. Anche in questo caso, la possibile leggera bruciatura in un primo momento sembra essere legata alla mancanza di sale nell’acqua e non all’MMS/CDS. Con le inalazioni MMS si nebulizza questa soluzione in un flacone spray a pompa e poi si inala l’aerosol con l’aria. Questi MMS trattamenti aerosol possono affrontare rapidamente le infezioni polmonari e bronchiali.

Torna su