1.7.3 Potenziatore attivo DMSO

Il DMSO (dimetilsolfossido di zolfo) è un composto naturale, un solvente organico che è chiaro e ha un odore leggermente sgradevole come quello dell’aglio. Il DMSO viene prodotto durante l’estrazione della polpa dal legno degli alberi. Questa sostanza è già eccezionale e affascinante per le sue proprietà fisiche e chimiche. Tuttavia, queste sono chiaramente superate dalle sue diverse proprietà biochimiche e modalità d’azione. Esso combina in modo sorprendente gli effetti di molti singoli farmaci e rimedi in un’unica soluzione. Innanzitutto, il DMSO è circa cinque volte meno tossico del sale da cucina, il che lo rende un agente terapeutico molto sicuro. Gli unici effetti collaterali noti sono arrossamenti e irritazioni della pelle, ma sono sempre temporanei. Molto raramente le persone possono avere un’intolleranza al DMSO, che può essere esclusa con un semplice test prima di qualsiasi applicazione. Per fare questo, strofinare qualche goccia di DMSO sul braccio e attendere 2-3 ore. Solo in presenza di un chiaro dolore al fegato o di reazioni cutanee si dovrebbe scoraggiare l’ulteriore uso del DMSO. Il DMSO può essere utilizzato sia all’esterno che all’interno. Durante il processo di degradazione nell’organismo viene prodotto nel frattempo anche l’MSM (metilsulfonilmetano), noto come integratore alimentare. È probabilmente questo componente di zolfo metilato che è così benefico per molte applicazioni terapeutiche.

Proprietà del DMSO

Il DMSO penetra nel tessuto vivente in modo rapido e profondo senza causare alcun danno. Per questo motivo viene utilizzato, tra l’altro, nella crioconservazione. Le cellule sono congelate senza scoppiare a causa dell’espansione dell’acqua della cellula che si è trasformata in ghiaccio. Molto spesso, quindi, anche gli organi per i trapianti vengono inseriti in soluzioni DMSO. Inoltre, viene utilizzato negli unguenti come agente di trasporto e potenziatore di effetti.

Ecco un elenco parziale degli effetti del DMSO:

– Penetra rapidamente nel tessuto vivente senza danni

– trasporta altre sostanze in profondità nel tessuto

– analgesico (più veloce e con meno effetti collaterali di

Aspirina)

– decongestionante

– antinfiammatorio

– germicida

– accelera la guarigione della ferita

– porta ordine nel tessuto (vedi MMS-Tip

“soluzione cicatriziale”)

– neutralizza i radicali liberi

– aumenta la permeabilità del

cellule e consente una migliore disintossicazione cellulare

– allevia le reazioni allergiche

– disidratante

– Rilassamento muscolare

– può anche far regredire quasi completamente il vecchio tessuto cicatriziale

Si è dimostrato eccellente per sclerodermia, ustioni, condizioni infiammatorie e dolorose, lesioni sportive come contusioni ed ematomi, artrite e artrite reumatoide, infezioni del seno, cistiti interstiziali, herpes e herpes zoster, sclerosi multipla, lupus eritematoso sistemico, sarcoidosi, tiroidite, colite ulcerosa, lebbra, cancro e altri stati patologici.

Il DMSO è conosciuto da quasi 150 anni e i suoi benefici terapeutici sono stati studiati per oltre 60 anni e si potrebbe pensare che con oltre quarantamila studi e articoli sia ben conosciuto e riconosciuto. Tuttavia, la sua approvazione ufficiale come farmaco è ancora limitata ad alcune malattie (terapia della cistite interstiziale, un’infiammazione dolorosa della vescica urinaria). Inoltre, in tutto il mondo in cui la radioterapia viene utilizzata per la cura del cancro, il DMSO deve essere tenuto a disposizione come rimedio d’emergenza. Questo perché i danni da radiazioni sulla pelle e sui tessuti possono essere rapidamente attenuati e trattati in modo efficace.

Nelle applicazioni MMS/CDS secondo Jim Humble, il DMSO è un aiuto gradito. Da un lato 1-2 gocce di DMSO possono legare le piccole quantità di cloro puro indesiderato dopo l’attivazione del classico MMS e dall’altro è un importante amplificatore ad effetto. Può essere utilizzato sia nei trattamenti esterni che interni di biossido di cloro. Nel processo, il DMSO porta rapidamente il diossido di cloro ai tessuti più profondi dove può fare effetto o essere assorbito attraverso il flusso sanguigno e distribuito in tutto il corpo. Questo si vede molto chiaramente con il colluttorio MMS/CDS. Mentre l’applicazione MMS/CDS puro disinfetta qui solo la superficie della mucosa della bocca, la lingua e i denti, può essere trattata con l’aggiunta di DMSO anche le infiammazioni più profonde delle gengive, dell’osso mascellare e delle radici dei denti in modo efficiente. Anche le applicazioni orali MMS o CDS sono chiaramente intensificate dalla combinazione con DMSO.

Tuttavia, il DMSO può sempre essere aggiunto solo dopo una completa attivazione del classico MMS (quindi mescolare gocce 1:1, attendere 45 secondi e aggiungere acqua) e sempre solo direttamente prima dell’applicazione vera e propria. Se si prepara una cura MMS-1000, ad esempio al mattino una bottiglia con 1 litro d’acqua con MMS attivato, il DMSO non deve essere incluso. Ma ogni volta che si è versata una porzione, dovrebbe essere sgocciolata poco prima di prenderla per prima. A breve termine, il biossido di cloro e il DMSO si sostengono a vicenda, ma a lungo termine, se mescolati insieme, tendono a funzionare in modo controproducente. Come regola generale si dovrebbe aggiungere sempre esattamente la stessa quantità di gocce DMSO che sono state attivate le gocce MMS.

Le incredibili possibilità del DMSO possono essere toccate solo superficialmente. Se volete saperne di più, non potete aggirare il manuale DMSO del Dr. Hartmut Fischer.

Attenzione: Il DMSO diventa cristallino e solido sotto i 18 gradi. Così si può anche ottenere una bottiglia “dura” in inverno. Si prega di riscaldarli in un bagno d’acqua calda (non nel microonde!) e poi conservarli a temperatura ambiente (non nel frigorifero!).

Tutti i trattamenti esterni con DMSO devono essere effettuati con soluzione di DMSO diluita al 70% circa (7 parti di DMSO 99,9% e 3 parti di acqua). L’area da trattare deve essere pulita e non coperta fino al completo assorbimento della soluzione. Il DMSO può sciogliere il colorante dai tessuti e anche introdurlo nel tessuto. Allo stesso modo, tutto ciò che è fatto di gomma, come ad esempio i guanti di gomma, deve essere tenuto lontano dal DMSO, poiché anche questo scioglie la gomma e porta con sé i suoi componenti nella pelle.

Fonti di approvvigionamento:

vedi su www.mms-seminar.com sotto “Fonti di approvvigionamento”.

I fatti:

– Libro DMSO Manuale Dr. Hartmut Fischer

– Lezione “DMSO” Dr. Hartmut Fischer

– Libro “DMSO – Nature’s Healer”, dt. Traduci. Dr. Morton Walker

– DMSO una cura miracolosa incompresa” Nexus Magazine.

– Tossicità del biossido di cloro

Scroll to Top