1.6.1 Primo stadio di sviluppo: MMS classico

I prodotti a base di biossido di cloro sono legalmente approvati per la disinfezione dell’acqua potabile a determinate condizioni e sono legalmente disponibili sul mercato. Il biossido di cloro è un gas più pesante dell’aria e fuoriesce rapidamente. Pertanto, non può essere conservato a lungo e spesso viene prodotto da una reazione chimica poco prima dell’uso. Ciò richiede una soluzione di clorito di sodio NaClO2 e un acido attivante. Jim Humble ha preso per primo il succo di limone per questo. Dopo di che ha raccomandato prima il 10 per cento e poi il 50 per cento di acido citrico con diversi rapporti di miscelazione. Altri fornitori hanno offerto anche MMS con acido tartarico e acido lattico come attivatori. Tuttavia, una tale raccomandazione non è mai stata emessa dal gruppo di Jim Humble finora e non è quindi sostenuta in questa sede! Dopo una lunga sperimentazione e le esperienze positive di Kerri Rivera sulla tolleranza molto migliore con i bambini autistici particolarmente sensibili, c’è ora una nuova raccomandazione attuale. In questo caso, come attivatore è consigliato solo un acido cloridrico al 4-5%, in quanto è l’unico acido inorganico (senza molecole di residui carboniosi) legalmente consentito per il trattamento dell’acqua potabile.

A partire da febbraio 2013, Jim Humble raccomanda solo la seguente formula MMS:

Soluzione di clorito di sodio al 25% (NaClO2) e

4-5% acido cloridrico (HCl) come activator

il rapporto di miscelazione è sempre 1:1

il tempo di attivazione è sempre di 45 secondi

Non preoccupatevi, non dovete smaltire il vostro set di MMS già esistente. Il diossido di cloro è diossido di cloro e funziona. Ma in futuro dovreste assicurarvi che tutti noi usiamo la stessa formula. In questo modo abbiamo protocolli di applicazione ripetibili e le stesse concentrazioni di biossido di cloro e le molte distinzioni di casi e domande da parte degli utenti, come si fa con questo set e come con quello, possono essere finalmente eliminate.

Attivazione e dosaggio

I dosaggi per MMS sono indicati in tutti i libri e protocolli applicativi nel numero di “gocce attivate”, ma una “goccia attivata” consiste in realtà in due gocce, una goccia di clorito di sodio e una goccia di acido attivatore.

Attivazione predefinita degli MMS:

  1. Prendere un bicchiere asciutto e pulito (in ceramica sì, ma non in metallo)
  2. Far cadere ad es. 3 gocce di soluzione di clorito di sodio (25% NaClO2) nel vetro.
  3. Lasciare cadere la stessa quantità di acido cloridrico attivatore (4-5% HCl) nel bicchiere.
  4. Tenere il bicchiere ad angolo in modo che le gocce si incontrino e reagiscano tra loro
  5. Attendere circa 45 secondi fino a quando la miscela diventa giallo-marrone e profuma come una piscina coperta.
  6. Riempire il bicchiere con la quantità d’acqua desiderata (ca. 150-250ml).
  7. Utilizzare questa soluzione immediatamente, perché il biossido di cloro gassoso vuole sfuggire

Attenzione: Si prega di non avvicinarsi così tanto al vetro con il naso e cercare di evitare di inalare i gas rilasciati.

Se l’acqua è già nel bicchiere, non si verifica alcuna reazione chimica. Non importa in quale dei due componenti goccioli per primo. La quantità di acqua che usate dipende da voi. Se vi piace fortemente diluito, allora dovete bere più liquido. Se non si può bere così tanto liquido, il gusto sarà più forte. È importante che la quantità di biossido di cloro assunto sia sempre la stessa.

Sfondi

Cloro puro

Questa reazione non produce solo biossido di cloro, ma anche sempre una piccola quantità di cloro puro. Il cloro puro, invece, è molto reattivo e si possono formare minuscole quantità di clorati tossici. Questo “micro avvelenamento” potrebbe essere un altro motivo per una nausea di inizio precoce per le persone sensibili.

Fortemente acido

Contrariamente a quanto affermato in precedenza nei relativi libri MMS, l’acido attivante non viene consumato nella produzione di biossido di cloro. Quindi non rimane “acido residuo”, ma la piena acidità, cioè la soluzione preparata è molto acida a pH (2,5-3). I malati cronici sono spesso fortemente sovraacidificati e tollerano tra l’altro per questo motivo i classici MMS meno bene. In questo caso, i seguenti ulteriori sviluppi come CDS e CDSplus sono molto utili.

Torna su