1.3 Come funzionano gli MMS?

Il biossido di cloro, preso per via orale o attraverso la pelle, entra nel corpo attraverso il plasma sanguigno e non, come si suppone, attraverso i globuli rossi ovunque. Cioè, con l’MMS, abbiamo improvvisamente il biossido di cloro come secondo sistema che può trasportare l’ossigeno nel corpo. L’MMS o il suo effettivo principio attivo biossido di cloro è un ossidante, cioè sottrae elettroni ai suoi partner di reazione e quindi ne distrugge la struttura biochimica. Batteri, funghi, acari, spore, spore, prioni (BSE) e piccoli parassiti vengono così uccisi in modo sicuro. Nel caso dei virus, sembra bloccare la loro moltiplicazione bloccando le proteine. Interessante è il biossido di cloro (efficacia: 99,9999%) che disinfetta circa mille volte di più rispetto, ad esempio, al noto detergente per la casa Sagrotan (efficacia 99,9%). Questo potere pulente estremamente elevato sembra avere qualcosa a che fare con il fatto che una molecola di biossido di cloro è in grado di togliere cinque elettroni ad un partner di reazione (germe).

Se l’MMS uccide tutti i batteri, allora deve attaccare anche i batteri del mio intestino buono. Questa è l’obiezione più frequente contro l’assunzione orale di MMS. I rapporti di esperienza condensata mostrano, tuttavia, che l’MMS non danneggia la buona flora intestinale anche con un’assunzione continua più lunga. Ciò è stato confermato anche dal veterinario Dirk Schrader con campioni di feci di un cane prima e dopo un trattamento di CDS. Non abbiamo spiegazioni scientificamente provate per questo, ma modelli esplicativi plausibili e logici. Il biossido di cloro è un ossidante. Il perossido di idrogeno e l’ozono sono ossidanti molto forti e possono distruggere le cellule del corpo così come i batteri buoni. Il prossimo ossidante più debole è l’ossigeno. Le nostre cellule del corpo e i nostri batteri intestinali buoni (potenziale redox 1,45 volt) sono in grado di trattenere i loro elettroni di fronte all’ossigeno, un forte ossidante. Questo potere di trattenere gli elettroni è anche chiamato potenziale redox. Altrimenti, ogni nostro respiro ucciderebbe molte migliaia di cellule del nostro corpo. Il biossido di cloro è un ossidante molto più debole. Quindi, se le cellule possono difendere con successo i loro elettroni contro un forte ossidante, possono farlo ancora di più contro il biossido di cloro più debole (potenziale redox 0,95 volt). È interessante notare che la maggior parte dei germi patogeni (tra l’altro, i germi patogeni sono spesso anaerobici e di solito non usano ossigeno) hanno un potenziale redox inferiore rispetto al biossido di cloro e sono quindi attaccati per primi dal MMS. Nei protocolli di applicazione MMS, di solito si raccomandano solo le concentrazioni in cui viene conservata la buona flora intestinale. Conclusione: il biossido di cloro non attacca le cellule del corpo o i batteri “buoni”!

Citazione della Seegarten Klinik Svizzera, che da anni utilizza con successo l’MMS / biossido di cloro sotto forma di dioxychlor brevettato:

“Il dioxychlor produce ossigeno atomico (O1) quando tocca virus, batteri e funghi, con il quale si scompongono le membrane protettive della maggior parte dei microrganismi (ad es. nel caso del virus della poliomielite già alla concentrazione inferiore a 1 ppm = 1 molecola di biossido di cloro tra 1 milione di molecole d’acqua!) L’effetto del dioxychlor distrugge anche gli acidi ribo e deossiribonucleici rilasciati, in particolare le loro basi nucleiche di guanina. Questo impedisce in modo affidabile la formazione di nuove generazioni di microrganismi”.

Gli MMS possono anche eliminare i metalli pesanti e altre tossine ambientali attraverso l’ossidazione o renderli solubili in acqua attraverso la formazione di sale e quindi espellerli attraverso l’urina. Ha quindi un effetto disinfettante, disintossicante e drenante dei metalli pesanti. Inoltre, attivando i mitocondri, sembra anche aumentare significativamente il tasso metabolico complessivo del corpo a livello elettrico. Tutti i processi corporei sono energizzati e accelerati. Attraverso l’eliminazione di molte fonti di infiammazione e la neutralizzazione dei prodotti escretrici di questi germi, che ci annebbiano, porta ad una piacevole chiarezza e allerta a livello mentale e spirituale e ci permette quindi di lavorare su questioni che possono essere state a lungo accantonate in queste aree.

In molti tipi di cancro, le centrali elettriche delle cellule, i mitocondri, che bruciano lo zucchero, vengono chiuse. Lo zucchero viene poi utilizzato solo la fermentazione alcolica. C’è anche un forte avvelenamento locale con tossine cellulari. Simile alla ricerca canadese sul dicloroacetato (DCA), un parente chimico del diossido di cloro, il diossido di cloro, in particolare, può stimolare e ripristinare la funzione mitocondriale. Le cellule tumorali, invece, si sono poi suicidate, hanno programmato la morte cellulare (apoptosi). A differenza del DCA, tuttavia, il biossido di cloro non provoca effetti collaterali come l’intorpidimento delle gambe a causa degli idrogeni attivi.

I cinque effetti di MMS/diossido di cloro:

  1. Uccisione di tutti i tipi di germi patogeni attraverso l’ossidazione
  2. Eliminazione e scarico di metalli pesanti (formazione di sale) e di tossine ambientali
  3. Aumento del fatturato elettrico totale del corpo (più energia!)
  4. Morte cellulare programmata delle cellule tumorali (apoptosi) per attivazione dei mitocondri e ossigeno supplementare nella cellula
  5. Riduce l’iperacidificazione del corpo attraverso l’ossigeno supplementare
  6. Ha un effetto selettivo del pH! Preferisce rilasciare ossigeno dove il pH è più acido nell’organismo. Interessante: ovunque ci sia un cancro, il pH è acido!
  7. Favorisce il risveglio della spiritualità (sì, proprio così, a questo un
    più altrove)

Conclusione: Quindi MMS funziona in modo molto più mirato e a banda larga rispetto ad esempio agli antibiotici e ha un altro enorme vantaggio: MMS uccide anche qualsiasi germe geneticamente mutato. Resiste agli antibiotici, come l’attuale pericolosa diffusione dei germi MRSA negli ospedali (o per esempio sui polli congelati), perdono così il loro terrore.

I fatti:

Libro “Guarigione possibile” Dr. Andreas Kalcker

– Medico oncologo Dr. Helmut Ehleiter

– Clinica Seegarten Svizzera

– Centro per i tumori biologici Allgäu

– Studio dioxychlor

– Esercito degli Stati Uniti: Biossido di cloro contro l’Ebola

– Azienda Chlordisys

Torna su